Unibo Magazine Unibo Magazine

Il cervello "plastico"

Esperti internazionali di neuroscienze a convegno
Cervello Gli studiosi di  neuroscienze  che si occupano della plasticità del cervello, ossia della capacità del cervello umano di "rigenerarsi" dopo una malattia o un trauma, discuteranno delle prospettive scientifiche aperte dalle più recenti ricerche in fisiologia e dello sviluppo di efficaci procedure rieducative, nel corso del simposio intitolato "Plasticità funzionale e riorganizzazione corticale nel sistema visivo e motorio dell'uomo" che si apre venerdi 12 dicembre, ore 15.00 in Via Marsala 26, Bologna, nella sede della Scuola Superiore di Studi Umanistici.

Il convegno proseguirà fino al 15 dicembre ed è  organizzato dalla Facoltà di Scienze Motorie e dal Dipartimento di Fisiologia Umana e Generale dell'Università di Bologna.

La sera del 13 dicembre, nell'aula absidale di Santa Lucia, il simposio affronterà in modo originale anche il tema della musica. Il Professor Thomas F. Münte, infatti, analizzerà il cervello dei musicisti come modello di neuroplasticità; in seguito, Cristobal Curio - un ingegnere coinvolto nella ricerca di computer vision oltre che valente pianista - terrà un concerto per gli ospiti del congresso.