Unibo MagazineUnibo Magazine
Home Archivio Il sigillo d'argento dell'Alma Mater consegnato a Stephan Tanneberger

Il sigillo d'argento dell'Alma Mater consegnato a Stephan Tanneberger

Scienziato di livello internazionale specializzato nel campo dell'oncologia, ha collaborato anche con l'Università di Bologna. Il riconoscimento durante una cerimonia nell'Aula Magna del Polo Nuove Patologie
Il sigillo d'argento dell'Alma Mater consegnato a Stephan Tanneberger

Nel pomeriggio di oggi, 23 marzo, lo scienziato e docente tedesco Stephan Tanneberger ha ricevuto il sigillo d'argendo dell'Università di Bologna. La cerimonia si è tenuta al Policlinico S.Orsola-Malpighi, nell'Aula Magna del Polo Nuove Patologie.

Tanneberger è noto a livello internazionale per i suoi importanti studi in campo onclogico. Nato a Chemnitz, in Sassonia, nel 1935, ha portato avanti i suoi studi tra Statu Uniti, Svezia, Austria, Russia e Inghilterra. Dal 1974 al 1990 ha diretto l'Istituto per la Ricerca sul cancro dell'Accademia delle Scienze di Berlino. Dal 1992 ha iniziato a collaborare con l'Università di Bologna, insegnando come professore a contratto nella Scuola di specializzazione in Oncologia. Durante la sua permanenza bolognese ha collaborato anche con la Fondazione ANT Italia Onlus.

Oggi coordina un programma della Scuola europea di Oncologia che punta al miglioramento delle conoscenze oncologiche e delle informazioni ed esperienze legate alla lotta contro il cancro in Armenia, Azerbaijan, Moldova, Georgia, Romania e Ucraina.