Unibo MagazineUnibo Magazine

Le cento candeline di Maria Matilde Principi

È professore emerito dell'Università di Bologna e scienziata entomologa di fama internazionale: ha voluto festeggiare i suoi cento anni assieme ai suoi tanti allievi e con il rettore dell'Alma Mater Ivano Dionigi

Scienziata entomologa di fama internazionale, professore emerito dell'Università di Bologna e da oggi anche orgogliosamente centenaria. Maria Matilde Principi ha tagliato il traguardo delle cento candeline e ha voluto festeggiare assieme ai tanti allievi cresciuti con lei all'Università di Bologna. E con il rettore Ivano Dionigi, che ha voluto farle personalmente gli auguri per i suoi cento anni appena compiuti.

Nata a San Mariano, in provincia di Perugia, il 4 maggio 1915, Maria Matilde Principi si è laureata in Scienze agrarie all'Università di Perugia nel 1937, discutendo una tesi in Entomologia sui Neurotteri Crisopidi dell’Umbria. E l'entomologia da allora è rimasta la sua vocazione: chiamata da Guido Grandi, allora titolare della Cattedra di Entomologia all'Alma Mater, a compiere la specializzazione presso l’Istituto da lui diretto, nel 1958 ha preso il posto del maestro, lasciato libera per raggiunti limiti di età, e ha diretto l’Istituto di Entomologia per un trentennio, fondando anche il dottorato di ricerca In Entomologia agraria. Dopo la sua andata in pensione è stata nominata Professore Emerito dell’Università di Bologna.