Unibo Magazine Unibo Magazine
Home In Ateneo Ingresso gratis ai musei comunali per tutti gli studenti universitari

Ingresso gratis ai musei comunali per tutti gli studenti universitari

Dall'Archeologico al Medievale, dal MAMbo alle Collezioni di Palazzo d'Accursio, dal Museo della Musica a quello per la Memoria di Ustica, i musei comunali di Bologna aprono le porte gratuitamente a tutti gli iscritti all'università

Ingresso gratuito per gli studenti universitari in tutti i musei comunali di Bologna. È la notizia che arriva con l'approvazione del nuovo piano tariffario dell'Istituzione Bologna Musei. Porte aperte agli universitari quindi per il MAMbo, che ospita anche il Museo Morandi, per il Museo Archeologico, il Museo Medievale e il Museo del Risorgimento, per le Collezioni Comunali d'Arte di Palazzo d'Accursio, per il Museo della Musica, il Museo del Patrimonio Industriale, il Museo per la Memoria di Ustica e altri ancora.

Gli ingressi gratuiti per gli universitari si vanno ad aggiungere a quelli già previsti per gli studenti delle superiori e per i ragazzi di età inferiore ai 18 anni. Ingresso gratuito anche per accompagnatori di gruppi scolastici, partecipanti ai laboratori, giornalisti e portatori di handicap.  Come già accade a livello statale, inoltre, ogni prima domenica del mese, gli ingressi ai musei saranno gratuiti per tutti.

Tra le altre novità c'è l'introduzione, a partire dal 1 marzo, di un abbonamento annuale del costo di 30 euro che consente l'ingresso illimitato a tutti i musei comunali. Sono previste inoltre riduzioni per i gruppi di almeno dieci persone, per i ragazzi di età tra i 18 e 25 anni e per gli over 65. Nessuna variazione invece per i servizi didattici e per le tariffe relative all'affitto degli spazi museali per eventi privati.