Unibo MagazineUnibo Magazine

Descartes. La règle de la raison

Autore: Mariafranca Spallanzani

Editore: Vrin, 2015

Leggere Descartes è una sfida e un’avventura. Significa innanzi tutto accettare di condividere la posta in gioco intellettuale di un filosofo che ha fatto della filosofia la missione e il compito di una vita e ha pensato in termini nuovi l’ordine dei saperi e le pratiche dell’intelligenza. Significa seguire le procedure della ragione nell’esame delle conoscenze che sono a disposizione dell’uomo e accompagnarla nei suoi movimenti allorché, forte delle sue regole, essa si scopre come principio e s’interroga sulla sua origine per legittimare i suoi atti. Significa seguire gli itinerari di ricerca di un soggetto individuale che si racconta come un Moi e, insieme, la riflessione teorica di un soggetto filosofico che si scopre come un Ego.

Una storia personale e un cammino filosofico: il libro Descartes. La règle de la raison è scritto nell’ordine di questo dittico.

 

Mariafranca Spallanzani è docente di Storia della filosofia nel Dipartimento di Filosofia e Comunicazione del’Ateneo di Bologna. Collabora con numerose università in Italia e all’estero (Parigi, Digione, Londra, Princeton, tra le altre). Specialista di Descartes e della filosofia dell’Illuminismo, ha pubblicato vari studi su questi soggetti.  Tra i suoi libri: Immagini di Descartes nell’Encyclopédie, Bologna, Il Mulino, 1990 ; Diventare filosofo. Descartes « en philosophe », Firenze, Alinea, 1999 ; Filosofi. Immagini del « Philosophe » nell’età dei Lumi, Palerme, Sellerio, 2002) ; L’arbre et le labyrinthe. Descartes selon l’ordre des Lumières, Paris, Champion, 2009.