Unibo Magazine Unibo Magazine

Tecnologie per la didattica, da Bologna all'India

L'Alma Mater ospita una due giorni legata al progetto europeo E-QUAL per migliorare l'insegnamento universitario in India attraverso la collaborazione con università europee e con l'utilizzo di metodologie di e-learning

Parte oggi al Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Università di Bologna la due giorni di E-QUAL, il progetto finanziato dall'Unione Europea che ha come obiettivo il miglioramento della didattica universitaria in India attraverso la collaborazione con università europee e l’uso di tecnologie avanzate per la didattica a distanza. Coordinato dall'Alma Mater con il prof. Saverio Marchignoli, il progetto vede anche il coinvolgimento del British Council e del King’s College di Londra.

Giovedì 9 e venerdì 10 giugno, allora, i partner indiani di E-QUAL saranno in visita all'Alma Mater per un training sulle metodologie di insegnamento in e-learning offerto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione.

Per celebrare l'occasione è stata preparata anche la mostra "History of Indic scripts", allestita a Palazzo Poggi, nell'Atrio della Biblioteca Universitaria di Bologna. Curata da Marco Franceschini, l'esposizione ripercorre la storia delle scritture indiane dal III secondo avanti Cristo, epoca della prima attestazione, fino ai giorni nostri, mostrando il processo da cui si è generata la sorprendente varietà dei diversi sistemi di scrittura in uso oggi nel subcontinente indiano.

Grazie alla collaborazione sviluppata all'interno di E-QUAL, l’Alma Mater ha firmato un accordo quadro con la Jadavpur University che permetterà la mobilità di studenti e docenti in tutti i settori disciplinari. Sono in lavorazione accordi anche con altri partner indiani del progetto quali Ambedkar University Delhi, Shiv Nadar University e University of Hyderabad.

History of Indic scripts

dal 9 al 10 Giugno 2016

Palazzo Poggi, Atrio della Biblioteca Universitaria di Bologna (Via Zamboni, 33 - Bologna)

Una mostra dedicata alla storia delle scritture indiane. Cura da Marco Franceschini, docente al Dipartimento Storia Culture Civiltà, l'esposizione si inserisce nel progetto E-QUAL di collaborazione tra università europee e indiane