Unibo Magazine Unibo Magazine

Nuovi dottori per Unijunior Bologna: tempo di premiazioni

Termina con la consegna dei diplomi l'ottava edizione del progetto che ha visto, anche quest'anno, oltre 850 giovani allievi tra i banchi dell'Università

Sabato 18 marzo, alle 15.00 e 16.30, nell'Aula A del Complesso Belmeloro dell'Università di Bologna, si terrà la cerimonia conclusiva di Unijunior Bologna, il ciclo di lezioni universitarie per bambine/i e ragazze/i dagli 8 ai 14 anni, quest'anno alla sua ottava edizione. Gli oltre 850 giovani allievi hanno potuto imparare divertendosi fra i banchi universitari, affollando tutte le 40 lezioni e le 5 visite ai musei della città tenute da docenti provenienti dai vari dipartimenti dell'Ateneo, che si sono svolte un sabato al mese da ottobre 2016 a marzo 2017.

Tanti gli argomenti trattati, in un programma che ha incluso sia discipline scientifiche (quali astronomia, chimica, veterinaria, biologia, informatica, scienze umane) che quelle umanistiche (antropologia, archeologia, arti, comunicazione, storia, filosofia). I titoli proposti spaziano da “Piccoli robot crescono” a “I mille mondi del mondo arabo”, da “Catastrofi cosmiche e fine del mondo” a “Il re di Bologna!”, da “Ulisse Aldrovandi e i draghi: i mostri della scienza” a “Esperimenti filosofici per bambini”, da “Reazioni chimiche in diretta” a “Il mito di Osiride e la nascita della prima mummia”.

La giornata conclusiva di Unijunior sarà un momento ricco di emozioni. I giovanissimi studenti riceveranno, direttamente dalle mani dei docenti che hanno tenuto il ciclo di lezioni, il diploma in “Dottori Unijunior” alla presenza di rappresentanti dell'Università e di organi di stampa. A seguire verrà presentato un estratto dall'ultimo spettacolo teatrale della compagnia Teatrino Alambicco – Leo Scienza i cui lavori coniugano comicità, poesia e momenti di interazione con il pubblico, divertendo piccoli e adulti. In occasione della festa finale anche i familiari dei giovanissimi studenti potranno assistere alla cerimonia, entrando nelle aule universitarie fino a questo momento a loro precluse.

“Il record di iscrizioni di questa ottava edizione, registrato già nelle prime settimane di ottobre – affermano gli organizzatori dell'Associazione Culturale Leo Scienza e le Dott.sse Marzia Govoni e Fulvia Farabegoli – è segno di quanto Unijunior sia ormai un progetto conosciuto e amato dalle famiglie bolognesi. Ponte tra Università e territorio, negli anni Unijunior si è dimostrato una manifestazione efficace nel far comprendere fin dall'età scolare ai giovani (e ai loro familiari) come l'Università sia luogo vivo della città, all'interno del quale sperimentare e conoscere, orientando i propri futuri percorsi di studio.”