Unibo Magazine Unibo Magazine
Home Sport Tennis. Camilla Abbate si ferma, ma non perde l'entusiasmo

Tennis. Camilla Abbate si ferma, ma non perde l'entusiasmo

La studentessa Unibo che agli ultimi Campionati nazionali universitari ha trionfato nel singolare femminile e conquistato il secondo posto nel doppio ha partecipato alle Universiadi di Taipei

Una bella esperienza, anche se, alle Universiadi, è uscita al primo turno, battuta 6-4, 6-0. Camilla Abbate, 19 anni, iscritta a Scienze Motorie e campionessa italiana di tennis a livello universitario con la maglia del Cus Bologna racconta la sua esperienza a Taipei. “Purtroppo sono arrivata a ridosso del primo match. Ho trovato subito una inglese che era testa di serie numero 11 e che, non a caso, è arrivata ai quarti. Fossi arrivata prima, forse, avrei avuto la possibilità di ambientarmi meglio e avrei passato il turno, ne sono convinta”.

A Taipei, però, Camilla Abbate non si è persa d’animo. Perduto il primo turno, si è iscritta al torneo di "Consolation" e vincendo quattro partite lo ha portato a casa. “È stata una bella esperienza comunque – racconta – ho continuato a giocare tutti i giorni. Poi, dal punto di vista umano, è stata un’esperienza incredibile. Ho conosciuto tante persone, parlando tre lingue diverse, inglese, francese, spagnolo. Con il gruppo italiano del tennis si è creato un bel feeling, abbiamo anche avuto la possibilità di visitare la città. Sabato andrò a Trieste per un torneo, poi vorrei fermarmi qualche giorno per studiare. Mi manca solo un esame per completare il percorso di studi del primo anno a Scienze Motorie ed entro il mese di settembre vorrei sostenere quest'ultimo test”.

Libri, racchette, passione ed entusiasmo: Camilla Abbate, punto di forza del Cus Bologna e dell’Alma Mater Studiorum, non ha nessuna intenzione di fermarsi.