Unibo Magazine Unibo Magazine
Home Sport Ultimate frisbee. Il Cus Bologna arriva alle finali di Champions League

Ultimate frisbee. Il Cus Bologna arriva alle finali di Champions League

Le ragazze dell'Alma Mater conquistano il primo Regional della loro storia, a Berna, in Svizzera, mentre i maschi arrivano al secondo posto. Ora appuntamento a Caorle, in provincia di Venezia, per la fase finale del torneo europeo


Qualificate per la fase finale della Champions League di ultimate frisbee, in programma a Caorle (Venezia) dal 29 settembre all’1 ottobre
. Il Cus Bologna – che ha festeggiato la conquista del doppio scudetto davanti al rettore Francesco Ubertini – strappa un doppio passaggio alle finali di Champions League. Ricordando che un anno fa l’Alma Mater conquistò un doppio e storico argento con maschi e femmine.

A Berna, in Svizzera, a fare la voce grossa sono le ragazze che si fanno chiamare Shout. Conquistano il primo Regional della loro storia, battendo Yaka 15-12. Si tratta di un successo non indifferente, perché le Yaka sono le campionesse uscenti. In evidenza Laura Farolfi con 3 assist, 3 mete e 2 difese; Cecilia Scagliarini con 2 assist e altrettante mete e Sofia Scazzieri, con una memorabile presa in tuffo. Secondo posto per i maschi, che hanno perso 14-15 con i francesi Tchac. In evidenza Arturo Laffi e Simone Gasperini.

La squadra femminile era composta da Barbara Bondi (coach), Rocco di Michele (preparatore), Anna Ceschi, Erica Erlacher, Lavinia Recchioni, Sofia Scazzieri, Micol Gelsi, Ilaria Bonfante, Elisa Frangipane, Gaia Pancotti, Chiara Frangipane, Vanessa Barzasi, Sofia Borghi, Cloe Gelsi, Irene Scazzieri, Caterina Hu Lazzari, Greta Melega, Francesca Sorrenti, Cecilia Scagliarini, Beatrice Sisana, Laura Farolfi, Sara Rabaglia.

La squadra maschile, invece, era composta da Davide Morri, Michele Angella, Gabriele Spisso, Marco Dellavedova, Ivan Cantù, Michele Farina, Alberto Tonelli, Michele Gnudi, Alessandro Franceschi, Paolo Prandi, Massimo Vagliviello, Fabio Coppi, Arturo Laffi, Gabriel Cazzola, Nasser Mbae, Bruno Mine, Guglielmo Chini, Enrico Mastroianni, Simone Gasperini, Riccardo Zanni, Andrea Mastroianni, Luca Tognetti.

Niente da fare, infine, per i giovani Zero51 che pur giocando tutte le partite punto a punto si sono piazzati al nono posto, su undici formazioni al via.