Unibo MagazineUnibo Magazine
Home Incontri e iniziative A Bologna il IV Colloquio Internazionale di Traduzione Monastica

A Bologna il IV Colloquio Internazionale di Traduzione Monastica

Incontro scientifico per parlare di “Rivelazione e traduzione nell’Ordine dei Predicatori” e confrontare le ultime ricerche sul valore e la funzione del lavoro di traduzione fatto dai monaci nel corso della storia

Lunedì 4 e martedì 5 settembre, a partire dalle 9, appuntamento con il IV Colloquio Internazionale di Traduzione Monastica, nell’Aula F di Via Belmeloro 14, a Bologna, organizzato dal Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna e dalla Facoltà di Traduzione e Interpretazione dell’Università di Valladolid (Spagna). Coordinato dai prof. Antonio Bueno (Università di Valladolid) e Rafael Lozano (Università di Bologna), l'evento sarà inaugurato dal Rettore Francesco Ubertini e vedrà la partecipazione di illustri docenti e ricercatori, tra i quali Iván Rodríguez Chávez (Rettore dell’Università Ricardo Palma di Lima), Hugo Marquant (Università di Lovaina), Jana Králová (Università Carolina di Praga) e Miguel Ángel Vega Cernuda (Università di Alicante).

"Rivelazione e traduzione nell’Ordine dei Predicatori" il titolo del Colloquio internazionale di Traduzione Monastica che arriva, per la seconda volta, in Italia (la prima volta ad Assisi, dopo le edizioni del 2001 e 2005 in Spagna), rappresentando un importante momento di confronto sulle ultime ricerche riguardo al valore e alla funzione del lavoro di traduzione fatto dai monaci nel corso della storia. Ogni edizione, dedicata a un particolare ordine monastico, sarà dedicato, a Bologna, a quello dei Domenicani o Predicatori. Lo svolgimento del convegno a Bologna acquista, infatti, un particolare significato, dato che i resti del fondatore dell’Ordine dei Domenicani, Santo Domingo de Guzmán, sono conservati presso la Basilica di San Domenico.


I risultati delle ricerche del gruppo di lavoro internazionale interuniversitario sono sorprendenti e mettono in luce l’importanza che per la cultura occidentale e mondiale ha significato il lavoro culturale dei monaci. I dati possono essere liberamente consultati online.

Fino ad oggi si sono riusciti a catalogare le attività di traduzione e di lessicografia degli ordini agostiniano, francescano e domenicano, evidenziando quasi duemila traduttori, dal XIII secolo a oggi, più di tremila opere, oltre a 400 tra grammatiche, vocabolari e dizionari, riguardanti più di 80 lingue, la maggioranza delle quali indigene del continente americano, che non potremmo conoscere senza gli importantissimi lavori lessicografici dei missionari.

L’evento, che verrà trasmesso in diretta nei canali Youtube e Facebook del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna, sede di Forlì, mette insieme 37 ricercatori di 11 paesi diversi (Germania, Belgio, Brasile, Costa Rica, Repubblica Ceca, Cina, Spagna, Perù, Senegal e Thailandia) e di 16 università. Il colloquio è patrocinato dal Progetto nazionale I+D “Catalogazione e studio delle traduzioni dei domenicani spagnoli e iberoamericani” del Ministero spagnolo di Economia e Competitività.

IV Colloquio Internazionale di Traduzione Monastica

dal 4 al 5 Settembre 2017

ore: 08:30

Aula F (Via Belmeloro, 14 - Bologna)

Ingresso libero

Rivelazione e traduzione nell’Ordine dei Predicatori: Incontro scientifico in cui si presentano gli sviluppi relativi alla conoscenza del valore e della funzione del lavoro di traduzione dei religiosi nel corso della storia, rivolto a Docenti, ricercatori e dottorandi, studenti e pubblico interessato in generale

Allegati