Unibo MagazineUnibo Magazine
Home Innovazione e ricerca Dinosauri come uccelli, stretti tra loro in cerca di protezione

Dinosauri come uccelli, stretti tra loro in cerca di protezione

Sono tre e appartengono a una nuova specie. Il ricercatore Unibo ha studiato la peculiare composizione chimica del reperto, riuscendo a individuare la sua zona di provenienza: Bugiin Tsav, una remota area del deserto del Gobi


Tre giovani dinosauri, appartenenti ad una nuova specie, stretti tra loro in cerca di protezione
: una posizione del tutto simile a quella degli uccelli quando dormono. È la fotografia che emerge dallo studio di un reperto fossile ritrovato nel 2006 dal governo della Mongolia mentra stava per essere trafugato illegalmente.

Il fossile - presentato alla comunità scientifica internazionale durante l’ultimo Simposio di Paleontologia dei Vertebrati a Calgary, in Canada - è stato descritto da Gregory Funston della University of Alberta (Canada).

Federico Fanti, ricercatore del Dipartimento di Scienze Geologiche, Biologiche e Ambientali dell'Università di Bologna, ha invece studiato la peculiare composizione chimica del reperto, riuscendo a individuare la sua zona di provenienza: Bugiin Tsav, una remota area del deserto del Gobi. Un risultato raggiunto trovando l'impronta digitale geochimica che caratterizza i fossili della regione.