Unibo Magazine Unibo Magazine
Home In Ateneo Una tesi per la sicurezza nazionale: uno studente Unibo tra i premiati

Una tesi per la sicurezza nazionale: uno studente Unibo tra i premiati

Si chiama Francesco Fatti ed è uno dei sei vincitori del concorso nazionale promosso dal Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica

C'è anche uno studente dell'Università di Bologna tra i vincitori del concorso "Una tesi per la sicurezza nazionale", promosso dal Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e pensato per premiare le migliori tesi di laurea magistrale legate a temi di intelligence come la sicurezza cibernetica e l’innovazione digitale, l’evoluzione degli scenari di politica internazionale, la minaccia terroristica, la tutela della competitività, la sicurezza economico-finanziaria.

Le tesi in concorso quest'anno erano 51 e ne sono state premiate sei. Una di queste era il lavoro "Tor Network Forensics and Hidden Service Deanonymization", presentato da Francesco Fatti, studente Unibo di Ingegneria delle Telecomunicazioni.

La premiazione si è svolta giovedì scorso, 21 settembre, alla Scuola di formazione del Comparto Intelligence. Erano presenti il Direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), Alessandro Pansa, e i vertici dell’Agenzia informazioni e sicurezza esterna (Aise), Alberto Manenti, e dell’Agenzia informazioni e sicurezza interna (Aisi), Mario Parente.