Unibo Magazine Unibo Magazine
Home In Ateneo Campus di Rimini e Polisportiva Garden insieme per le Scienze Motorie

Campus di Rimini e Polisportiva Garden insieme per le Scienze Motorie

La sede della Polisportiva ospiterà le esercitazioni teorico-pratiche dei corsi di studio, concentrandole in un unico contesto, favorendo la piena interazione tra studenti e docenti e creando un luogo di aggregazione ben identificabile

Via libera ad una convenzione tra il Campus di Rimini dell’Alma Mater e la Polisportiva Garden per ospitare attività didattiche e di ricerca nell’ambito delle Scienze Motorie. L’accordo, a cui il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Bologna ha dato oggi parere favorevole, è un passo ulteriore per il radicamento dei corsi di studio dell’area di Scienze Motorie, presenti a Rimini sin dal 2003, che a partire dall’anno accademico alle porte saranno tre: Laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive, Laurea magistrale in Scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata, Laurea Magistrale internazionale in Wellness culture: sport, health and tourism (interamente in lingua inglese).

La convenzione prevede, in primo luogo, la possibilità di utilizzo delle strutture e degli impianti della Polisportiva, di comprovata qualità e con caratteristiche dimensionali e impiantistiche adeguate, consentendo una maggior razionalizzazione del calendario delle esercitazioni. L’obiettivo condiviso è quello di favorire una migliore conoscenza e uno specifico studio delle tematiche legate alle scienze motorie, al Wellness e alle ricadute dell’attività fisica sul benessere e sulla salute dell’individuo.

“È un ottimo punto di arrivo, una risposta, nell'immediato, al problema della reperibilità di spazi idonei per i nostri studenti”, spiega Sergio Brasini, presidente del Consiglio del Campus di Rimini. “Ho visitato la struttura e sono rimasta piacevolmente stupita dall’organizzazione e qualità degli impianti che andranno a sommarsi a quelli già attualmente in uso, messi a disposizione dal Comune di Rimini”, aggiunge Mirella Falconi, vicepresidente della Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie - Sede di Rimini.

L’accordo apre le porte inoltre a ulteriori collaborazioni anche in ambito didattico-scientifico, mentre sono in corso di definizione altre misure come il rilascio di abbonamenti a prezzo agevolato riservati a studenti, docenti, e personale tecnico-amministrativo (con estensione di tali condizioni di favore anche ai figli dei dipendenti dell’Ateneo).