Unibo Magazine Unibo Magazine

European FoodNexus Challenge: Melixa e Revoilution in finale

Scelte dal comitato FoodNexus Italia, composto da esperti dell'Università di Bologna, Barilla, Electrolux, Granarolo, ICA, le due migliori startup italiane parteciperanno alla finale europea in Olanda

Melixa e Revoilution sono le migliori startup italiane selezionate per partecipare alla finale europea della FoodNexus Startup Challenge (FNSC), che si svolgerà mercoledì 13 dicembre a Wageningen in Olanda.

Tra le venti startup che hanno presentato la candidatura, dieci sono state scelte per presentare le proposte imprenditoriali, lo scorso 20 ottobre, durante un evento organizzato presso la Bologna Business School. Un comitato di esperti di FoodNexus Italia, composto da Alma Mater, Barilla, Electrolux, Granarolo, ICA ha valutato, per ogni start up, il team, la scalabilità e l'impatto sul nostro sistema alimentare.

Grazie all’elettrodomestico EVA, Revoilution consente al consumatore di consumare un olio fresco, spremuto da selezionata polpa di vere olive direttamente a casa quando serve. La startup Melixa ha sviluppato un sistema di monitoraggio remoto dell’alveare basato su una soluzione sostenibile e di facile impiego che possa aiutare gli apicoltori, sia amatoriali che professionali, nella gestione dell’apiario.

Il 13 dicembre, a Wageningen, in Olanda, verranno ospitate le finali europee del FoodNexus Challenge. Revoilution e Melixa parteciperanno alla competizione per aggiudicarsi il primo premio di 50.000 euro assieme agli altri finalisti di Danimarca, Spagna, Paesi Bassi, Irlanda, Francia e Belgio.

"Siamo molto contenti di portare all’attenzione internazionale delle future eccellenze italiane, grazie alla collaborazione tra le imprese, le università, gli acceleratori e gli incubatori che hanno reso possibile questa prima edizione della FoodNexus Startup Challenge. - commenta il prof. dell'Alma Mater, Maurizio Sobrero - È un modo concreto per mostrare a tutti l’importanza di unire le forze in un settore fondamentale per il nostro paese come quello del Food e per dimostrare tutte le potenzialità della partnership FoodNexus."

FoodNexus è un consorzio europeo di cui parte fa l'Università di Bologna, guidato da aziende multinazionali, università e centri di ricerca leader nel settore agroalimentare. FoodNexus ha fatto affidamento su soggetti riconosciuti ed accreditati a sostegno dell’edizione italiana della sfida e che desidera ringraziare: Startupbootcamp, PNICube, Aster, Parco Tecnologico Padano, Hub Innovazione Trentino, Startup WeekEnd, Future Food Ecosystem, HFarm, Premio Marzotto, BancaIntesa, UniCredit.