Unibo Magazine Unibo Magazine
Home In Ateneo Un Prof. Unibo eletto per la classe di Scienze morali dell'Accademia dei Lincei

Un Prof. Unibo eletto per la classe di Scienze morali dell'Accademia dei Lincei

Lorenzo Bianconi, docente di Drammaturgia musicale, è stato eletto Socio corrispondente e offrirà ai Lincei un importante contributo di scienza e cultura

Il prof. Lorenzo Bianconi, già ordinario di Musicologia e Storia della musica nel Dipartimento delle Arti Unibo e attualmente docente di Drammaturgia musicale, è stato eletto Socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei, nella Classe di Scienze morali, storiche e filologiche (categoria III: Critica dell'arte e della poesia).

L'Accademia dei Lincei si compone di due classi: Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali e Scienze Morali, Storiche e Filologiche. Ciascuna delle due classi è costituita da 90 Soci Nazionali, 90 Soci corrispondenti e 90 Soci stranieri, eletti per cooptazione.

Le attività dell'Accademia sono finalizzate all'approfondimento e alla diffusione della scienza, organizzando incontri tra studiosi ad alto livello scientifico nazionale e internazionale, scambi con rappresentanti di altre Accademie europee ed extra europee, conferenze, dibattiti, convegni e manifestazioni destinate a un largo pubblico, seminari, corsi di specializzazione e di aggiornamento. L'Accademia promuove anche cicli di lezioni tenute dai maggiori specialisti nei vari campi della scienza, presso le diverse Università italiane, e conferisce annualmente premi e borse di studio.

Lorenzo Bianconi a parte dell’Università di Bologna dal 1977, insegnando Drammaturgia musicale (ordinario dal 1983). Ha insegnato anche a Princeton (1977) e nelle Università di Macerata (1977/78) e Siena (sede di Arezzo, 1980-1983). E' stato Presidente del corso di laurea DAMS (1987-1989, 1994-1997) e la laurea specialistica in Discipline musicali (2003-2007); ha diretto il Dipartimento di Musica e Spettacolo (1998-2001) e ha coordinato la Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento secondario, classe di Educazione musicale (2006-2009), nonché i PAS (2014) e il TFA (2015) all'Università di Bologna.

Ha pubblicato molti studi sulla musica del sec. XVII, il melodramma , la poesia per musica, Rossini, la filologia dei libretti, la didattica del melodramma, la pedagogia e didattica della musica e collabora alla «Drammaturgia musicale veneta». Fa parte della Commissione per l’Edizione nazionale dei Carteggi e dei Documenti verdiani e nel 1993 ha fondato l’Associazione fra Docenti Universitari Italiani di Musica, di cui è vicepresidente.