Unibo Magazine Unibo Magazine

"La notte" apre la rassegna musicale di ArtRockMuseum 2018

Torna per il quarto anno consecutivo la musica a Palazzo Pepoli: dieci concerti, da febbraio ad aprile, che vedranno protagonisti gruppi giovanissimi e talenti del territorio, come il quintetto fiorentino che inaugurerà la rassegna. Previste promozioni per gli studenti Unibo

Torna al Museo della Storia di Bologna la rassegna musicale ArtRockMuseum - Suoni nuovi a Palazzo Pepoli, giunta alla sua quarta edizione. Dieci appuntamenti, dal 14 febbraio al 18 aprile, ogni mercoledì alle 19.30 (Via Castiglione, 8), a ingresso gratuito, per assistere a concerti dove il rapporto con il pubblico è il cuore della performance, come se non ci fosse distanza tra chi suona e chi ascolta.

A inaugurare la rassegna musicale ci sarà un giovanissimo quintetto fiorentino, La Notte, mercoledì 14 febbraio, che ha appena pubblicato il secondo album, ‘Volevo fare bene’, prodotto da Andrea Marmorini, già produttore dei Fast Animals and Slow Kids. L’etichetta è la Woodworm, ‘incubatoio’ di alcune tra le realtà più originali della nuova musica italiana, da Paolo Benvegnù a Zen Circus. ‘Un viaggio all’interno dei miei pensieri’ nelle parole del frontman Yuri Salihi – che racchiudono quella luce propria di chi è in grado di scavare a fondo con naturale semplicità: “Io volevo fare bene per me, per noi. Ma l’ho fatto? Ho fatto bene o ho sbagliato qualcosa? Posso e possiamo sempre dare di più.”

La rassegna di Palazzo Pepoli mantiene, dunque, inalterato il format unico nel panorama italiano con alcuni elementi di novità. Si conferma un’occasione per apprezzare la musica di alcune tra le realtà più rappresentative della nuova musica italiana, ma anche per conoscere più a fondo i personaggi che si esibiscono. Per il 2018 ArtRockMusem ha voluto approfondire ancora di più la sua vocazione allo scouting, scommettendo su band al loro primo lavoro discografico. Tra le novità, il contest per scegliere tre gruppi giovani da far suonare in un’unica serata. Tantissime le canzoni arrivate, le dieci più votate sul web sono state sottoposte a una giuria di giornalisti, musicisti e discografici, che ne ha scelte tre, che suoneranno nella serata dedicata al contest mercoledì 4 aprile.

Anche per questa edizione sono previste promozioni per gli studenti dell'Università di Bologna: per il primo spettacolo, 14 febbraio, i primi cinque studenti dell'Alma Mater che, la sera del concerto, presenteranno il tesserino universitario alla reception di Palazzo Pepoli, avranno in omaggio un biglietto d’ingresso alla mostra in corso a Palazzo Fava “Mexico – La mostra sospesa – Orozco, Rivera, Siqueiros”.