Unibo MagazineUnibo Magazine

Mostra per data

Un concerto per ricordare Luisa Fanti Melloni

5 Luglio 2010

Aula Absidale di Santa Lucia - Ore 21

Ingresso libero

Una serata a metà strada tra recital e concerto con letture dedicate alla musica e brani, per onorare la memoria della benefattrice dell'Università di Bologna la signora Luisa Fanti Melloni.

L’atteso appuntamento, che ogni estate si rinnova, cambia quest’anno la propria ambientazione.  Note e parole risuoneranno, la sera di lunedì, nell’Aula Absidale di Santa Lucia, dove interpreti e musicisti saliranno sul palco sotto la regia di Claudio Longhi.L’intervento del pianista Amedeo Salvato prevede composizioni di Ludwig Van Beethoven (Fantasia op.77) e Claude Debussy (La cathédrale engloutie, General Lavine – excentrique), mentre il Coro da camera del Collegium Musicum Almae Matris eseguirà musiche di Felix Mendelssohn-Bartholdy (Psalm 100 Jauchzet dem Herrn)  e Maurice Duruflé (mottetti su temi gregoriani da Quatre motets sur des thèmes grégoriens Ubi caritas, Tota pulchra es, Tu es Petrus, Tantum ergo).Alla voce recitante di Umberto Petranca saranno affidate infine "Cinque riflessioni sulla musica dall’antichità ad oggi" (in particolare dal De rerum natura di Lucrezio, libro V, il celebre brano sull'origine della musica, dalle Confessioni di Agostino: il tormentato, peccaminoso piacere dell'ascolto musicale, dai Fiori del male di C. Baudelaire: "La musica", lode delle diverse emozioni e degli opposti effetti che la musica può suscitare, dal Doktor Faustus di T. Mann: la "matematica" della musica e i misteri della polifonia, dai Sonetti a Orfeo di R.M. Rilke: il mistero della musica e il mistero del silenzio).Gli inviti per partecipare alla serata potranno essere ritirati, anche nella giornata di lunedì 5 luglio, presso la segreteria della Fondazione Luisa Fanti Melloni (via Santo Stefano, 30), dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30. Non più di due inviti a persona, fino ad esaurimento dei posti disponibili.La Fondazione Luisa Fanti Melloni, secondo le volontà testamentarie della Signora Luisa, sostiene importanti progetti di ricerca medica dell’Alma Mater sulla prevenzione e cura dell’infarto ed ha istituito due premi di laurea annuali per le migliori tesi sull’infarto cardiaco. Contribuisce alla realizzazione del nuovo polo cardiotoracovascolare all’interno del Policlinico Universitario S.Orsola-Malpighi ed è impegnata a sostenere la ricerca nel campo della cardiologia dell’Alma Mater attraverso il finanziamento di borse di dottorato per giovani ricercatori.Per maggiori informazioni: Fondazione Luisa Fanti Melloni, 051 228613, fondazione.fantimelloni@unibo.it.

Allegati